Lunedì Giugno 26 , 2017
Text Size
   

Progetti Europei

Il Programma Operativo Nazionale "La Scuola per lo Sviluppo" è uno dei 7 programmi operativi nazionali previsti dal Quadro Comunitario di Sostegno (QCS) finanziati dai Fondi Strutturali Obiettivo 1. La titolarità di questo programma è del Ministero dell'istruzione - Direzione Generale per gli Affari Internazionali dell'Istruzione Scolastica - Ufficio V, che funge da Autorità di Gestione. Il PON Scuola si avvale di due Fondi il Fondo Sociale Europeo (FSE) e il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) ed ha come ambito di riferimento territoriale le scuole pubbliche di 6 Regioni del Mezzogiorno, ossia: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Il piano finanziario, inizialmente previsto per un importo pari a 718,557 MEURO, ha beneficiato di un incremento di 111 Meuro a decorrere dal 2004, a seguito del raggiungimento di tutti gli indicatori previsti per la riserva di premialità comunitaria e nazionale, ed ammonta oggi complessivamente a 830.Meuro.

Si tratta dunque di un vasto piano di sostegno finanziario allo sviluppo del sistema di istruzione e formazione delle regioni del mezzogiorno che ha come obiettivi di grande rilievo:

  • La riduzione del fenomeno della dispersione scolastica
  • Lo sviluppo della società della conoscenza e dell'informazione
  • L'ampliamento delle competenze di base
  • Il sostegno alla mobilità dei giovani e lo sviluppo degli strumenti per garantirla
  • L'integrazione con il mondo del lavoro (stage, accreditamento competenze, certificazione)
  • Lo sviluppo dell'istruzione permanente
  • La formazione dei docenti e del personale scolastico
  • Il rafforzamento delle pari opportunità di genere
  • Lo sviluppo di una cultura ambientale

Lo schema dettagliato di tutti i campi d'intervento del PON Scuola è contenuto nel Complemento di Programmazione dove sono precisate le indicazioni particolareggiate di tutte le Misure e Azioni previste.

  • PON

    Pon_Logo_full_MIUR_t

    Il Programma Operativo Nazionale "La Scuola per lo Sviluppo" è uno dei 7 programmi operativi nazionali previsti dal Quadro Comunitario di Sostegno (QCS) finanziati dai Fondi Strutturali Obiettivo 1. La titolarità di questo programma è del Ministero dell'istruzione - Direzione Generale per gli Affari Internazionali dell'Istruzione Scolastica - Ufficio V, che funge da Autorità di Gestione. Il PON Scuola si avvale di due Fondi il Fondo Sociale Europeo (FSE) e il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) ed ha come ambito di riferimento territoriale le scuole pubbliche di 6 Regioni del Mezzogiorno, ossia: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia.

    Il piano finanziario, inizialmente previsto per un importo pari a 718,557 MEURO, ha beneficiato di un incremento di 111 Meuro a decorrere dal 2004, a seguito del raggiungimento di tutti gli indicatori previsti per la riserva di premialità comunitaria e nazionale, ed ammonta oggi complessivamente a 830.Meuro.

    Si tratta dunque di un vasto piano di sostegno finanziario allo sviluppo del sistema di istruzione e formazione delle regioni del mezzogiorno che ha come obiettivi di grande rilievo:

    • La riduzione del fenomeno della dispersione scolastica
    • Lo sviluppo della società della conoscenza e dell'informazione
    • L'ampliamento delle competenze di base
    • Il sostegno alla mobilità dei giovani e lo sviluppo degli strumenti per garantirla
    • L'integrazione con il mondo del lavoro (stage, accreditamento competenze, certificazione)
    • Lo sviluppo dell'istruzione permanente
    • La formazione dei docenti e del personale scolastico
    • Il rafforzamento delle pari opportunità di genere
    • Lo sviluppo di una cultura ambientale

    Lo schema dettagliato di tutti i campi d'intervento del PON Scuola è contenuto nel Complemento di Programmazione dove sono precisate le indicazioni particolareggiate di tutte le Misure e Azioni previste.

     

    Di seguito sono proposti alcuni prodotti delle attività legate al Piano Operativo Nazionale:

  • Fondi Strutturali